Passo-passo Nativita in Val Maira 2 - the return

 

 

Il diorama in questione e' ambientato in un nuovo scorcio della Val Maira e precisamente nella borgata "preit" di Canosio,partiamo come sempre da una immagine scaricata da internet................

Iniziamo con il calcolare il punto di fuga,la prospettiva scelta sara' un po' decentrata ,tracciamo delle linee prospettiche di riferimento............

Il passaggio successivo sara' quello di tracciare sul piano la planimetria degli edifici che andranno a comporre la scena.................

Adesso mano alle lastre di porex ed iniziamo la costruzione delle pareti degli edifici...............

Iniziamo a segnare sulle pareti le linee di prospettiva..................

Come ormai saprete,la base degli edifici colorata di rosso andra' pareggiata con il porex visto che il terreno per via della prospettiva risultera' in salita......

Realizziamo gli edifici piu' lontani...............

Ora che abbiamo completato la planimetria del nostro diorama andiamo a realizzare il passaggio ad arco al centro della scena,anche in questo caso si dovra' tener conto della prospettiva............

Assemblato il nostro arco, passiamo  una leggera mano di stucco nel suo interno,naturalmente il tutto sara' oggetto di una successiva lavorazione..............

ecco il risultato...................

Iniziamo ora a livellare il terreno pareggiando la linea rossa data dalla prospettiva,come detto in precedenza il tutto risultera' in leggera salita verso il punto di fuga.................

ora il nostro terreno e' completato......

Iniziamo il posizionamento delle travatura che faranno da supporto ai tetti degli edifici,i listelli dovranno essere trattati con spazzola di ferro e matita a punta fine,come potete notare dalle immagini io ho trattato i listelli per tutta la loro lunghezza (la parte che piu' interessa veramente e' quella che sporge dalle pareti e che risultera' in vista........

Ecco il lavoro finito..............

Si inizia a tracciare sulle pareti la posizione di porte e finestre e altri elementi..............

Vista dall'alto..................

Le prossime immagini mostrano una modifica fatta in corso d'opera(un lavoraccio!visto che ho dovuto modificare tutte le linee di prospettiva)praticamente e' stata alzata la casa dove andra' ad appoggiare l'arco in quanto questa risultava piuttosto bassa.............

Si inizia l'incollaggio dei listelli di porex che faranno da solieri per porte e finestre....................

Allo stesso tempo possiamo iniziare l'incollaggio delle pietre,quest'ultime dovranno essere di diverse dimensione e irregolarita' e una volta incollate andranno trattate con spazzola di ferro..........

Ecco la prima parete terminata e pronta per la successiva lavorazione,naturalmente come detto in altre occasioni questa tecnica e' piuttosto laboriosa,altre tecniche sono molto piu' veloci (tecnica catalana,cartongesso ecc.),pero' afronte di un po' piu' di pazienza il risultato alla fine potra' sicuramente soddisfare..........

Il punto della situazione......................

Passiamo alla seconda parete del primo piano...................

Il risultato..............

Si prosegue con le pietre...................

Situation.................

Concludiamo la copertura a pietre del'edificio di destra.................

Sempre con la stessa tecnica andiamo a rivestire altri edifici...................

Situazione..................

Sempre in prospettiva andiamo a realizzare le basi che faranno da supporto alle due terrazze previste in secondo piano.......................

Iniziamo il rivestimento a pietre del ponte ad arco.................

Il punto della situazione.......................

Le fughe delle pietre saranno vanno riempite con un miscuglio formato da gesso-cemento a presa rapida-polvere di tufo,una volta fatto penetrare andra' bagnato con acqua e vinavil(premetto che e' la prima volta che applico questa tecnica che ho appreso da maestri presepisti ,speriamo bene!)............................

Iniziamo la realizzazione della scalinata.................

Il risultato,naturalmente anche questo elemento andra' ulteriormente rifinito...............

Completiamo le due terrazze.................

Si inizia la copertura dei tetti con fasce di porex che faranno poi da base ai tetti in ardesia.................

La situazione...............

Realizziamo i camini...................

Con pezzi irregolari di porex andiamo a simulare i tetti in ardesia................

Ecco il primo tetto finito...............

Si prosegue con la copertura dei tetti..................

I nostri tetti in lastre di ardesia sono terminati,ecco il risultato............

La situazione..................

Passiamo sui tetti una mano di cementite all'acqua cosi' da permettere al colore di fondo di aderire meglio.............

Procediamo con il realizzare le porte,in questo caso useremo dei listelli di balsa,nelle prossime immagini potete vedere le porte allo stato grezzo,in un passaggio successivo andranno ulteriormente invecchiate.............

Per dare profondita' alle finestre ricopriamo i relativi spazi con cartoncino colorato di nero...............

Predisponiamo la posizione finale delle statuine....................

Iniziamo a pavimentare il nostro diorama.......................

In questa fase fissiamo alla base le statuine della Nativita'..............

Si prosegue con la pavimentazione.....................

Iniziamo a rifinire le finestre con listelli di balsa,per le grate useremo rete metallica.................

Realizziamo a questo punto anche gli infissi usando il porex................

Rifiniamo anche l'arco-ponte aggiungendo i parapetti.............

Il punto della situazione.....................

Si continua con gli infissi.................

Rifiniamo alcuni elementi..................la terrazza.................

L'arco ponte...............

I camini..................

Completiamo la scena con altre statuine che andremo a fissare alla base......................

Ed ecco un bel gregge di pecore...............

Passiamo del mordente noce su porte ed finestre,questo e' il secondo passaggio,andremo ad effettuare un terzo passaggio successivamente per ottenere un'ulteriore invecchiamento................

Il punto della situazione.......................

Iniziamo la colorazione del nostro diorama,per il colore di fondo degli edifici di primo piano useremo il colore ottenuto miscelando il "terra d'ombra naturale" con una puntina di blu oltremare(il colore andra' diluito con acqua)...................

Per gli edifici di secondo piano aggiungiamo un po' di grigio al terra d'ombra naturale............

Ecco il risultato..................

Realizziamo una tettoia................

Passiamo anche sui tetti in ardesia la mano di fondo(terra d'ombra naturale+blu oltremare)..............

Finalmente sono arrivate le pecorelle da 6cm,completiamo la scena.......................

Iniziamo un primo abbozzo delle montagne che faranno da sfondo,in questo caso invece del porex possiamo usare del comune polistirolo..............

Situazione...............

Con la corteccia di sughero andiamo a definire le montagne...................

Con gesso scagliola diamo una prima stuccatura.............

Con terra d'ombra naturale+blu oltremare andiamo a dare la mano di fondo alle parti che simulano il legno (travature,assi ecc.).............

Dopo che il gesso scagliola si e' un po' asciugato andiamo a scolpire le montagne di terzo piano.........

Come detto in precedenza le porte subiranno un ulteriore trattamento,quindi andiamo a solcare la balsa con una matita,diamo una prima passata con inchiostro di china diluito con acqua,asciugare il tutto con un phon quindi carteggiamo leggermente la superficie,nelle prossime immagini potete vedere l'intera sequenza di tale operazione..............

Ecco il risultato.............

Ora il nostro diorama e' pronto per la colorazione finale,nelle prossime immagini una carellata di immagini prima di tale operazione...............

Per la colorazione useremo principalmente il terra di siena naturale che andra' schiarito nei vari passaggi con l'aggiunta del bianco,il'ultimo passaggio a pennello asciutto sara' il terra d'ombra naturale+bianco,nelle prossime immagini potete vedere i vari passaggi.............

Ora andremo a differenziare alcune pietre e mattoni con ocra rossa e ocra gialla..............

Ritocchiamo con colori acrilici le statuine............

Per le montagne di terzo piano andiamo a passare la mano di fondo terra d'ombra + blu oltremare.........

Situazione................

Si comincia a fissare i vari elementi alla base..................

Completiamo alcuni particolari...............

Iniziamo la colorazione delle montagne,i colori nei vari passaggi saranno terra di siena naturale +bianco a schiarire,verde vescica per i prati................

Per i tetti in ardesia optiamo per i toni del grigio con l'aggiunta del bianco a schiarire..................

Il punto della situazione...................

Iniziamo la costruzione della struttura che fara' da "scatolato" al nostro diorama....................

Rifiniamo ora le montagne di terzo piano,diamo un'ultima passata di bianco e iniziamo a creare la vegetazione,per far cio' tritiamo del sughero al quale aggiungeremo colla vinavil gesso e colore verde vescica creeremo cosi' una poltiglia che andra' disposta sugli anfratti delle montagne...................

ecco ilnostro terzo piano finito.....................

Fissiamo alla base anche questo elemento e montiamo il cielo fatto con un foglio di vetroresina opportunamente dipinto con tempera color celeste............

Andiamo a realizzare ora alcuni complementi della scena..................una scala............

Alcune tinozze..................

Realizziamo il boccascena..............

Situazione.....................

Rifiniamo il boccascena e andiamo a realizzare le nuvole nel nostro cielo,realizziamo anche un carretto che andra' posizionato in primo piano......................

Siamo ormai alle battute finali,andiamo a completare la scena con altri accessori,predisponiamo l'illuminazione ed il gioco e' fatto come per incanto anche questo diorama e' finito...................ciao valter

 

 

Last modified onDomenica, 07 Agosto 2016 10:08
(0 votes)
Read 3421 times

Leave a comment

Make sure you enter all the required information, indicated by an asterisk (*). HTML code is not allowed.