Realizzazione passo-passo di Nativita' nel borgo-diorama 2011

 

 

Come di consueto voglio proporvi il passo-passo sulla realizzazione della scena "Nativita' nel borgo" il diorama 2011 da me realizzato per Natale,il materiale da me usato per la sua realizzazione e' il porex(polistirene),per porte e finestre ho usato listelli di balsa.Si parte dalla fase di progettazione, immagini scaricate da internet possono sempre essere fonte di ispirazione.In questo caso ho voluto prendere la scena del presepio aperto da me realizzato alcuni mesi fa e trasportarla nella versione diorama,naturalmente potete notare che alcuni particolari sono cambiati come il tipo di muratura ecc.Andiamo ad iniziare con la carellata di immagini che spero possano essere d'aiuto per chi come me ha questa grande passione.................

Questo diorama e' stato realizzato con la tecnica della prospettiva,quindi mano al nostro spago che andra' fissato ad un listello di legno posizionato sulla parete,calcoliamo l'altezza del piano del presepio piu' l'altezza delle statuine di primo piano ed andiamo a riportare il tutto sul listello di legno,fissiamo lo spago ad un chiodino ed avremo il nostro punto di fuga (vi ricordo che la base del presepio andra' posizionata il doppio della sua profondita' dalla parete (es. profondita'60cm posizionare la base a 120cm).Nel mio caso ho voluto applicare una prospettiva laterale invece di quella centrale quindi lo spago da me usato per la sua applicazione e' stato spostato di circa 15cm dal centro del listello.Applicare questo tipo di prospettiva rende la scena meno piatta e devo dire che i risultati sono soddisfacenti.................

Ho voluto posizionare gli edifici su due piani diversi,cosi' con l'aiuto di lastre in porex vengono creati due piani di diversa altezza,una volta incollati alla base possiamo cominciare a tracciare le linee prospettiche che ci serviranno per il posizionamento dei nostri edifici,nelle prossime immagini potete vedere l'incollaggio delle lastre e la tracciatura delle linee prospettiche.................

Anche il vicolo previsto al centro della scena sara' soggetto alla prospettiva quindi tracciamo anche in questo caso le nostre linee ed andiamo a livellare il tutto con il porex..........

Posizioniamo le lastre di porex che ci serviranno per creare il primo edificio,tracciamo anche in questo caso le linee prospettiche di riferimento........

 

L'edificio che vogliamo creare e' un fienile quindi aiutandoci con le linee tracciate in precedenza tagliamo un pezzo di porex per creare due colonne,nella parte sottostante e' prevista una finestrella,anche qui il taglio dovra' seguire la prospettiva........

Potete notare che anche all'interno della stalla il terreno dovra' seguire la prospettiva e andra' livellato con il porex.................

Le travature vengono realizzate per mezzo di listelli di porex,che andranno preventivamente carteggiati quindi lavorati con l'aiuto di una matita a punta fine e cutter per creare le inperfezioni e simulare cosi' il legno vecchio,nella prossima immagine un esempio di listello lavorato nel modo sopra descritto................

Iniziamo la posa dei vari travi creando degli incavi nei punti di appoggio tra essi,potete notare come anche questi elementi seguono la prospettiva....................

La travatura nella parte superiore puo' dirsi conclusa,ma prima di fissarla definitivamente,dobbiamo creare la travatura del solaio quindi sempre con listelli iniziamo a realizzarla..............

 

Anche la travatura del solaio e' conclusa................,le varie travi vanno fissate con colla vinavil rinforzando il tutto con stuzzicadenti,iniziamo a stendere le assi del pavimento quindi sotto con listelli di 2 o 3mm di spessore, la lavorazione sara' la stessa delle travi visto che anche in questo caso dobbiamo simulare il legno(ricordarsi di rispettare anche per le assi le linee prospettiche basandoci su quelle tracciate sul terreno)...........nelle prossime immagini notate la lavorazione delle assi e la sequenza della loro posa,esse andranno fissate alle travi con colla a caldo..........

Una volta conclusa la copertura con le assi,iniziamo a rivestire con assi anche le pareti della parte alta del fienile visto che anche qui e' prevista una copertura che simula il legno.........

Terminata la copertura delle pareti del fienile possiamo cominciare a fissare le travi del tetto allora sotto con colla vinavil e stuzzicadenti.............

 

 

 

Terminate le prime operazioni sul fienile passiamo al secondo edificio quindi mano al porex e iniziamo col posizionare le lastre che faranno da struttura solito procedimento con tracciatura delle linee di prospettiva,nelle prossime immagini potete vedere anche il posizionamento delle travi,anche per questo edificio e' previsto un piccolo fienile attiguo all'edificio principale..........

Nel piccolo fienile sono previste due finestre...................

Completiamo il tutto con le travature e il successivo posizionamento delle assi del solaio..............

Ecco il punto della situazione.................

vista dall'alto...............

Nel secondo edificio e previsto l'ingresso all'abitazione principale,il soffitto e' realizzato sempre listelli e tra  le travi incollare le assi trasversali..............

E' prevista una terrazza la cui base sara' di compensato,tale basetta andra' rivestita con listelli di porex per simulare le assi e la travatura di sostegno,anche in questo caso la base della terrazza seguira' le linee prospettiche cosi' come le assi di rivestimento,nelle prossime immagini le fasi di realizzazione.............

Ecco il punto della situazione.................

Nella parte alta dell'edificio e' prevista una copertura che simula assi in legno..............

cosi' come per l'interno dell'ingresso,dove e' anche prevista una porta e una finestra che da sul borgo(seguire anche per questi due nuovi elementi le linee di prospettiva).............

 

Anche il piccolo fienile verra' rivestito al suo interno e nella parte alta con listelli che simulano il legno.......

 

Ecco la preparazione dei listelli ed il loro trattamento con relativa carteggiatura e passata di matita e cutter........

Nelle prossime immagini le varie fasi di copertura,anche i solieri sono previsti in finto legno e quindi saranno trattati allo stesso modo(matita e cutter).........

 

Per le grate alle finestre possono essere usati degli stuzzicadenti oppure altro tipo di materiale come filo di rame o ferro (a voi la scelta!)....

I solieri nella parte prevista in muratura dovranno simulare il marmo quindi partiamo da dei listelli tagliati a misura che andranno carteggiati e pichettati con spazzola di ferro successivamente incollati con colla a caldo............

Completiamo la travatura anche sul primo edificio e all'interno del fienile realizziamo delle assi trasversali per completarlo,ecco alcune fasi ed il punto della situazione............

Dopo aver terminato le travature andiamo ad incollarci sopra i listelli in porex che faranno da base per i nostri tetti quindi prendiamo dei listelli dello stesso spessore di quelli usati per rivestire i muri (2 o 3mm) li trattiamo a "legno" ed andiamo ad incollarli segnando anche in questo caso le linee di prospettiva,nelle prossime immagini potete vedere i vari passaggi fino al lavoro finito..........

Preparazione dei listelli.................

Punto della situazione..............

Procediamo alla stessa maniera per il piccolo fienile e predisponiamo delle travature anche per la parte iniziale del secondo edificio,anche la parte alta del muro dovra' simulare il legno per cui sotto con i listelli...............

Possiamo concederci una pausa con l'assemblaggio dei vari edifici per realizzare delle porte e delle finestre,allo scopo puo' andar bene sia il porex che il legno,in questo caso io ho optato per il legno di balsa, il procedimento e' abbastanza semplice e una volta assemblato il tutto con l'aiuto di un'accendino andiamo a scurire la balsa per dare quel senso di vecchio al legno,nelle prossime immagini la creazione di una porta..............

Una finestra...................

 

 

Per i solieri delle porte come gia' detto in precedenza usiamo dei listelli in porex che vanno lavorati con spazzola di ferro...........

Tagliati a misura e sempre seguendo la prospettiva andiamo ad incollarli alla struttura,nelle prossime immagini potete vedere i vari passaggi su piu' infissi e un'altra sequenza sulla realizzazione delle porte usando come materiale la balsa..........

In questa fase e' prevista la realizzazione di un'altra grata sempre realizzata con stuzzicadenti e listelli di balsa,ecco i vari passaggi..............

Ed ecco un piccolo passo-passo sulla realizzazione di una porta...............

La porta e' conclusa e possiamo inserirla nella sua sede................

Anche nella parte interna del fienile e' prevista una copertura delle pareti con assi di legno quindi mano ancora ai nostri listelli stesso procedimento e via!!!!!!!!!!

Iniziamo con il predisporre la posizione delle nostre statuine che naturalmente dovranno seguire anch'esse le proporzioni.............

Come potete vedere in quest'ultima immagine avendo a disposizione solo 60cm di profondita' ho deciso di "chiudere" la scena e quindi in questo diorama non e' previsto terzo piano montano (speriamo che il risultato sia comunque buono)iniziamo cosi' a realizzare anche il terzo edificio che fara' da sfondo al tutto,e' prevista una terrazza e il tutto dovra' essere proporzionato in base all'altezza della statuina (5cm) che vedete in fondo alla scena,ecco una sequenza del lavoro.............

La parte alta dell'edificio di sfondo avra' le stesse caratteristiche degli edifici di primo piano quindi andra' ricoperta con assi di legno(listelli in porex),le finestre e le porte di questo edificio saranno meno rifinite cosi' come la successiva copertura della parete in pietra..........

Il punto della situazione....................

Nel primo piano e' prevista una fontana,seguiamo anche per questo elemento le linee prospettiche,nelle prossime immagini potete vedere le varie fasi della sua realizzazione...............

Ed ecco la nostra fontana praticamente conclusa ,naturalmente dovra' essere rifinita ma il piu' e' fatto........

In primissimo piano e' prevista la realizzazione di due scalinate,iniziamo con quella che porta all'entrata del secondo edificio,allora mano al porex e iniziamo a segnare e sagomare gli scalini.............

Nell'ultima immagine possiamo in corrispondenza della statuina del terzo piano e' prevista una scalinata di ingresso al borgo,di fronte realizziamo degli scalini per la porta di ingresso dell'edificio laterale di sfondo.........

 

Completiamo anche la base del tetto del secondo edificio sempre con la tecnica dei listelli..............

Una veduta dall'alto di come si presenta al momento il nostro diorama e una serie di immagini del punto della situazione,saremo a meta' strada mah!.................

Rinforziamo le basi dei tetti con pannelli di compensato tagliati a misura cosi' da avere una base piu' solida per l'incollaggio successivo del tetto,iniziamo questa operazione dal secondo edificio,nellaprossima immagine potete vedere come si presenta la base definitiva che in pratica e' formata da uno strato di listelli in porex e il foglio di compensato............

Iniziamo la copertura del tetto anche nell'edificio di sfondo,ecco le varie fasi................

Appena il tempo di mostrarvi il punto della situazione che dobbiamo iniziare ad incollare le prime pietre.............

Per le pietre usiamo dei listelli di differenti misure che andranno trattati in precedenza con spazzola di ferro per creare le rugosita' tipiche delle pietre quindi tagliati in diverse misure ed incollati uno ad uno(come spiegato nei precedenti passo-passo questo metodo e' piuttosto laborioso e snervante quindi il mio consiglio e di procedere a piccoli passi tanto come dice il detto "quello che non si fa oggi si fa domani") iniziamo la posa delle pietre................

 

Sopra alla scale e' previsto un muretto di cinta che andiamo a realizzare con basette in porex da 2cm...................

Passiamo nuovamente alla terrazza aggiungendo la balaustra che e' realizzata con listelli di balsa e porex................

Si continua con le pietre..............

La situazione..................

Iniziamo la copertura delle pareti in pietra anche per l'edificio di sfondo..............

Da quest'ultima immagine potete vedere anche la realizzazione e finitura della balaustra della terrazza dell'edificio di sfondo usando la stessa tecnica(listelli di balsa e porex)della terrazza di primo piano,passiamo ora alla pavimentazione del fienile dove sara' posta la Nativita',questo andra' realizzato con pezzetti di porx di diverse misure pichettati con spazzola di ferro ed incollati con colla a caldo..............

Ultimata la pavimentazione,completiamo la copertura dei vari tetti con i fogli di compensato come visto in precedenza ed andiamo a realizzare i nostri tetti che dovranno simulare i tetti in ardesia delle case di montagna.Allo scopo usiamo sempre il nostro porex ed andiamo a creare dei "medaglioni" di forme diverse (usiamo la spazzola di ferro per creare in superficie delle piccole rugosita') che successivamente andranno incollati con colla a caldo sulle basi in compensato.nelle prossime immagini alcune fasi di questa lavorazione.................

Come vedete nell'immagine successiva,il tetto del secondo edificio e del piccolo fienile e' concluso e per renderlo maggiormente colorabile diamo una passata di cementite all'acqua mescolata con un po' di terra d'ombra naturale,potete anche notare il completamento della terrazza di primo piano dove sono stati aggiunti dei travi di sostegno orizzontali............

Possiamo cominciare a passare la cementite su tutto il presepio,ecco alcune fasi..............

 

Con della malta pronta andiamo a stuccare la fontana di primo piano,sempre con piccole quantita' di malta andiamo a creare anche un po' di intonaco nell'edificio che fa da sfondo,potete vedere nell'immagine anche la creazione della seconda scala che porta al fienile delimitata da un muretto il tutto realizzato sempre in porex...................

A questo punto del passo-passo molti passaggi sono stati tralasciati anche per non rendere la cosa noiosa,comunque la tecnica penso di averla spiegata sufficentemente e allora via per il "rush" finale,nelle prossime immagini potete vedere il fissaggio delle prime statuine(tali statuine sono in resina,il mio consiglio e' di ridipingerle con colori acrilici visto che i colori originali "sparano"parecchio,purtroppo per mancanza di tempo io non ho potuto farlo)usare colla "millechiodi e applicare sulla base un chiodino cosi' da avere un fissaggio migliore.........

Una volta fissate le statuine si andra' a ricoprire le basi con piccoli pezzetti di porex in modo da nasconderle completamente.................

Dopo che la mano di cementite e' completamente asciutta possiamo cominciare a passare su tutte le parti del presepio la mano di fondo,il colore da usare(acrilico)e' la terra d'ombra naturale che andra' diluita con abbondante acqua...............

Per la mano di fondo dell'edificio del terzo piano aggiungiamo alla terra d'ombra naturale un po' di grigio chiaro in modo da rendere il colore meno vivace,anche qui la terrazza e' stata completata con travetti orizzontali.............

In questa fase andiamo a rifinire alcuni ele menti del nostro diorama come le scale di primo piano e il muretto di cinta...............

Con la balsa realizziamo gli infissi delle varie finestre...............

Andiamo a creare la stradina del borgo,per la stuccatura usiamo della malta pronta (si mischia con acqua e in due minuti e' pronta per l'uso),per creare le pietre del terreno ho usato della gomma tritata che andra' distribuita a pioggia prima che la malta asciughi per farla aderire al terreno......................

Nel frattempo la nostra mano di fondo e' asciutta e possiamo cominciare con le successive passate di colore (pennello asciutto e passate veloci in modo da non coprire la mano di fondo)la combinazione che di solito uso io e' molto semplice e essenziale :terra d'ombrnaturale(mano di fondo)-terra di siena-terra di siena+bianco ed il gioco e' fatto,per le parti in legno:terra d'ombra naturale(mano di fondo)-terra d'ombra bruciata+un pizzico di blu cobalto-terra di siena + bianco,ecco alcune fasi.................

Sotto al piccolo fienile e' previsto un piccolo pollaio,purtroppo sono sprovvisto delle galline che sicuramente mettero' in seguito nel frattempo possiamo realizzare i due pannelli a rete che chiuderanno il tutto,per la rete possiamo usare la tela per zanzariere,il telaio sara' in porex..................

A questo punto possiamo inserire gli accessori che faranno da complemento alla nostra scena (tinozze,secchi,mensole,un carretto)purtroppo le foto della loro realizzazione non sono disponibili e quindi vi rimando ad altri passo-passo presenti sul sito,comunque anche questi elementi sono realizzati in porex,ecco il punto della situazione a colorazione praticamente finita...............

Non ci resta che aggiungere un po' di vegetazione,gli alberelli sono realizzati con rami di timo selvatico,i vasi in primo piano sono realizzati in porex e con fiori secchi(quelli delle composizioni floreali),i fiori di primissimo piano sono stati raccolti in montagna, per simulare l'erba del terreno ho usato segatura colorata,per il cielo ho usato un foglio di vetroresina dipinto con la tempera (consiglio di dare diverse passate cosi' da dare al colore maggiore resistenza).Adesso non rimane che costruire lo scatolato ed il boccascena devo sbrigarmi perche' per raccontarvi tutto questo mi sono accorto che e' gia' la vigilia di Natale e allora tanti auguri a tutti.................................................Valter!

 

 

Last modified onDomenica, 07 Agosto 2016 11:14
(0 votes)
Read 4043 times

Leave a comment

Make sure you enter all the required information, indicated by an asterisk (*). HTML code is not allowed.